FIL ROUGE



Quando, in primavera, ho visto la foto che era stata assegnata come soggetto per il concorso ho subito sentito che per me quella faccia poteva avere una sola interpretazione.
Era come se lei stessa mi suggerisse in che modo dipingerla e a me non restasse altro che seguirne le indicazioni.
Così è nato FIL ROUGE o come la chiamo affettuosamente io...
LA VECCHIACCIA!!
Penso che chiunque possa rendersi conto di quanto sia pop questa immagine.. nei colori e nella rappresentazione.
Devo ammettere che è stato un lavoro che mi ha dato soddisfazione, ma anche tanta voglia di continuare con nuove interpretazioni... chissà!!
Il dipinto è realizzato su una bellissima carta per acrilico della Fabriano...
Non l'avevo ancora sperimentata. E' ottima!
Il formato è 40x40 cm. I colori sono acrilici.

Commenti