Non ne abbiamo bisogno!!

Oggi voglio parlare di "qualcosa" che non ha nulla a che fare con l'arte, l'artigianato o l'handmade..
Premetto che io vivo da sempre in un paesino di campagna.
Nei campi intorno alla mia casa vengono spesso le mucche a pascolare.
In questi ultimi giorni (novità)..è arrivato un pastore col suo gregge..
..un mucchio di pecore, agnellini, caprette ed asinelli..
Io adoro queste scene bucoliche e questi animali.
Per giorni li ho ammirati dalle finestre di casa mia.. ma poi ieri ho assistito alla scena più triste ed opprimente che mi potessi aspettare.
Alcuni di quei piccoli agnellini che fino a due minuti prima correvano con le loro mamme, erano stati presi, legati come salami e caricati su un'auto.
Certo non saranno andati in vacanza.. e credo che per Natale tutti avranno già fatto una bruttissima fine!!
Ognuno è libero di scegliere come nutrirsi e cosa acquistare..ma io dopo questa scena  vorrei chiedervi..
è proprio necessario tutto questo? 
Come si può mangiare degli animaletti così teneri ed indifesi? 
Possiamo vivere benissimo anche senza questo tipo di cibo.. Possiamo fare addirittura una vita più sana come tutti i vegetariani sanno!!
Pensateci.. meno richieste ci saranno, meno vendite ci saranno e più agnellini, capretti, vitellini ecc. ecc. avranno modo di vivere!!
L'evoluzione di un individuo si dimostra anche col suo modo di alimentarsi e di rapportarsi con la natura e tutte le sue creature!


Commenti

Annuk ha detto…
GRAZIE per questo appassionato e meraviglioso appello, Valeria!!!!
Da una grande amante degli animali, animalista e vegetariana convinta... un grande grazie!
Con affetto, ti auguro Buone Feste (ovviamente Cruelty Free!!!)
Anna